Andrea Galli

Andrea Galli

Laureato al Politecnico di Milano in Ingegneria Gestionale, ha poi seguito corsi relativi all’argomento di organizzazione e miglioramento delle prestazioni di una supply chain.

Esperienza professionale sviluppata alla Pompea S.p.A., gruppo industriale attivo a livello internazionale nella produzione e commercializzazione di prodotti tessili e per l’abbigliamento, costituito da diversi siti produttivi in Italia e all’Estero (Serbia), consociate commerciali in Spagna e Serbia, e che sviluppa un fatturato di circa 100 milioni di euro.

Ha seguito inoltre, in qualità di consulente, alcuni progetti sempre nell’ambito dei processi collegati alla supply chain e controllo di gestione in aziende del settore moda.

Entra nel gruppo Pompea S.p.A nel 1999 nell’area tecnica (definizione e ottimizzazione processi di produzione).

Nel 2006 diventa il direttore di Produzione per tutte le divisioni della società, con particolare focus sul controllo dei parametri di efficienza produttiva, industrializzazione prodotti, controllo delle scorte di magazzino nei magazzini centrali e periferici e tempi di attraversamento.

In questa fase è stato a capo del progetto per la sostituzione del programma gestionale (passaggio a JDEdwards) e l’adozione di un sistema di pianificazione e programmazione integrato con gli strumenti aziendali (Toolsgroup)

Dal 2009 è Supply Chain Manager del gruppo Pompea, e seguo tutte le attività dell’area tecnica (produzione e stabilimenti), area acquisti (materiali, outsourcing prodotti) e area logistica/spedizioni, con particolare riguardo al coordinamento delle attività, al controllo dei budget e all’individuazione delle azioni per il miglioramento dell’efficienza ed il contenimento dei costi.

Le principali attività seguite sono la definizione previsioni di vendita, pianificazione della produzione, programmazione della produzione e budget di produzione, oltre ad attività di coordinamento/progetto interfunzionale:

  • Previsioni di vendita: definizione dei volumi di vendita attraverso quindicinali incontri con i direttori commerciali, verifica dei risultati delle campagne di vendita, analisi scostamenti. Il processo è supportato dal modulo previsivo di SO99+

  • Piani di produzione: definizione dei piani principali di produzione e dei relativi programmi di acquisto (logica MRP) per componenti e materie prime, definizione e controllo delle scorte, valutazione di "make or buy". Anche in questo caso il processo prima di essere elaborato dal sistema gestionale è supportato dal modulo di ottimizzazione delle scorte e pianificazione (con ruogh cut) di SO99+

  • Programmi di produzione: coordinamento e gestione della produzione e di tutte le problematiche dei reparti produttivi (definizione obiettivi, personale, organizzazione, flussi di lavoro, etc.), verifica delle capacità produttive, verifica dei tempi di consegna e delle disponibilità dei prodotti a magazzino, controllo degli avanzamenti della produzione e delle performance (controllo efficienze).

  • Budget produzione: definizione annuale sulla base degli obiettivi di vendita del budget di produzione/acquisto, con definizione degli obiettivi principali per l'area tecnica (livelli di scorta, livelli di efficienza, ecc.) e controllo costi a consuntivo.

  • Attività interfunzionali: progetti di organizzazione dei processi aziendali, rapporti con le Direzioni Commerciale/Marketing ed Amministrativa

Relatori